Ciao a tutti!

Credo che ormai la Beauty Blender sia presente nel beauty case del 90% delle donne. Ogni volta che però mi trovo a truccare qualcuno mi viene posta sempre la stessa domanda “è una mia impressione o è umida?”.

BEAUTY BLENDER ASCIUTTA O BAGNATA?

In realtà non c’è una regola scritta ma io ti dico i miei consigli in base alla mia esperienza. La beauty blender è una spugnetta, quindi nata per assorbire i liquidi. I fondotinta anche se sono cremosi, sono comunque fluidi quindi vengono assorbiti dalla spugna. Quante volte ti sei sentita dire “il fondotinta va tamponato, non trascinato”?! Ma poi ti trovi inevitabilmente a trascinare il prodotto, perché in realtà finisce tutto dentro la spugnetta. La soluzione a questo inconveniente è appunto bagnare la beauty blender. Strizza e rilascia più volte la spugnetta sotto un getto d’acqua corrente, lascia che raddoppi di volume infine chiudi il rubinetto e strizzala con cura. Adesso la beauty blender è pronta per fare il suo dovere. Vedrai che non assorbirà più tutto il prodotto, ma anzi, sarà facile la famosa applicazione tamponando e non trascinando. Noterai che sprecherai meno prodotto visto che la spugnetta ne assorbirà soltanto una piccolissima quantità.

LA BEAUTY BLENDER PER UN MAKEUP PIU’ DURATURO

La beauty blander garantisce un’applicazione uniforme del fondotinta e lo renderà molto più naturale senza lasciare le antiestetiche strisciate come con l’applicazione con le dita (io nella maggior parte dei casi preferisco stendere il fondo con il pennello o le dita e poi ripassare, uniformare e fondere bene il prodotto con la beauty blender). Il fondotinta sarà più duraturo se applicato con la spugnetta perché ogni volta che effettui una leggera pressione del prodotto sulla pelle con la spugnetta, farà penetrare bene il fondotinta nei micro pori della pelle e quindi lo renderà più stabile. (ovviamente non dimenticare il passaggio cipria ti lascio qui i due link in riferimento a questo argomento: cipria e makeup long lasting)

BEAUTY BLENDER PER LE POLVERI

Ebbene si, la spugnetta può essere utilizzata anche per applicare le polveri. Puoi utilizzare la spugnetta (sempre bagnata, non abbiate paura) per stendere la cipria per il backing, oppure semplicemente per fissare i makeup. Oppure per l’applicare il blush in modo leggero e naturale. Oppure, ancora, se hai applicato troppo blush potrai tamponare con la spugnetta e lei rimuoverà l’eccesso.

PULIZIA DELLA BEAUTY BLENDER

Come tutti gli strumenti che utilizzi per il tuo makeup anche la beauty blender ha bisogno di essere pulita e igienizzata con costanza. Quindi, non dico ad ogni applicazione, ma cerca di essere costante nel lavaggio. Per due motivi: per prima cosa per motivi igienici, ovviamente i batteri crescono a dismisura in un ambiente umido come la spugna. E come seconda cosa perché farai meno fatica a lavarla di volta in volta, piuttosto che arrivare ad avere la spugnetta satura di prodotto. Per la pulizia basterà un sapone neutro o di marsiglia, un po’ di pazienza e olio di gomito. Lascia magari la spugnetta in ammollo per una mezzora in acqua e sapone e poi insisti facendo penetrare bene il sapone all’interno e strizza verso l’esterno dalla parte più sporca, piano piano tornerà del suo colore originale.

QUANTO DURA UNA BEAUTY BLENDER

La Beauty blender non ha vita infinità ahimè. E’ sempre consigliabile sostituirla per motivi igienici ogni 2/3 mesi.

QUANTO COSA E QUALE BEAUTY BLENDER ACQUISTARE

Il costo della beauty blender originale è di 16,90 € e la trovate da Sephora, ma ne trovi anche di altre marche come Real Techniques (buona qualità e decisamente più economica), Dior, Nabla, ecc.. potrai trovare spugnette più economiche online o da primark ad esempio, ma io preferisco sempre le originali perché mi sembra che siano più resistenti e facciano davvero bene il loro lavoro. Le spugnette molto economiche in genere hanno pori troppo stretti, non assorbono il prodotto e quindi rendono la stesura del fondo più difficile o meno naturale.

Sono sicura che la scelta di un buon prodotto ti farà innamorare anche della tecnica.

E tu? La stavi già utilizzando in questo modo? Avevi già provato spugnette di altre marche? Come ti sei trovata?

E’ arrivato il momento dei saluti. Spero che l’articolo ti sia piaciuto. Puoi lasciarmi un “mi piace”, un commento in fondo alla pagina e puoi condividerlo sui tuoi social. Per non perderti nessun nuovo articolo iscriviti inserendo la tua mail qua sotto =) Niente spam! Ti arriverà una semplice mail con il nuovo articolo appena uscito. BACIIIIIII

Seguimi anche su Instagram, Facebook, Pinterest e 21Buttons

Annunci